danzare

Poi i giorni in cui ci tendiamo la mano. Quelli in cui parliamo senza parole e ci abbracciamo senza toccarci. Come le lucertole al sole, ci avviciniamo piano per poi lasciarci di nuovo e scappare all’ombra delle nostre certezze. Forse è così che deve essere: una reciprocità incostante, paziente, senza regole.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...